Cronobiologia – il ruolo degli Equinozi

Ho precedentemente esaminato in generale lo sviluppo del corso dell’anno, dei Solstizi e degli Equinozi. Il tema può essere elaborato ulteriormente, evidenziando l’impatto sulla salute umana e sull’equilibrio energetico nell’uomo.

astrological-clock-lyonDa questo punto di vista sono gli Equinozi ad avere un ruolo molto più importante dei Solstizi. Per comprenderne la ragione dobbiamo rifarci alla teoria medica “umorale” che nasce con Ippocrate e fu la base di molte medicine tradizionali come quella greca, araba, ecc. giungendo fino ad uno dei suoi massimi esponenti: la  grande erborista e mistica tedesca, Santa Ildegarda di Bingen. Come medicina tradizionale greco-araba, essa è ancora in uso in India dove è conosciuta come “Unani”, ed ha lo stesso riconoscimento giuridico della medicina ayurvedica.

Secondo la teoria umorale, i quattro Elementi (Fuoco, Aria, Acqua, Terra) hanno riscontro nell’uomo nei quattro Umori (Bile, Sangue, Linfa, Atrabile) determinando poi varie gradazioni di caratteri, commistioni dei quattro temperamenti di base, corrispondenti a questi umori. Le corrispondenze di questo sistema sono universali, comprese le stagioni dell’anno, così ad esempio avremo:

  • Aria – Primavera
  • Fuoco- Estate
  • Terra – Autunno
  • Acqua –Inverno

COMBINATORIA-BW-PS1

A questo primo dato dobbiamo aggiungere un secondo, e cioè che ogni elemento è composto di due qualità: il Caldo, il Freddo, l’Umido e il Secco, secondo un sistema di corrispondenze tradizionali e facilmente schematizzabile in diagrammi, di cui i trattati antichi spesso ci forniscono dei suggestivi esempi. In particolare all’Aria, e alla Stagione della Primavera corrisponde il Caldo e l’Umido, all’Estate (Fuoco) il Caldo ed il Secco, all’Autunno (Terra) il Freddo ed il Secco, all’Inverno (Acqua) il Freddo e l’Umido.

Ogni elemento ha in comune una delle sue due “qualità” con un altro elemento, essendo questa qualità comune a garantire il graduale passaggio dall’uno all’altro, poichè, nei suoi cicli, Natura non facit saltus, come insegnava Leibniz.

Tuttavia queste qualità non sono tutte paritarie. Vi è la modalità Caldo-Freddo, ad essere definita come coppia delle Qualità Attive. Mentre la modalità Umido-Secco è detta coppia delle Qualità Passive.  In ognuna di queste coppie, poi, vi è una modalità favorevole alla vita o benefica e  una malefica.

Ad esempio il Caldo è favorevole alla vita, il Freddo rappresenta giustamente la Morte. L’Umido è benefico, il Secco è nefasto. La massima condizione di beneficio si ha nel Caldo e nell’umido che si manifestano insieme. Basta osservare che, almeno nella biologia terrestre,in genere le condizioni necessarie allo sviluppo della vita sono un certo grado di calore e la presenza di acqua (“umidità”). Poichè le segnature “umorali” si estendono anche ai pianeti si comprende perchè in astrologia, Saturno (freddo e secco) sia chiamato il “Grande Malefico” e Marte (caldo e secco) sia il “Piccolo Malefico”. D’altra parte Giove (caldo e umido) è il “Grande Benefico” e Venere (Fredda e Umida) il “Piccolo Benefico”. Sono sistemi di corrispondenze qualitative universali e dunque si prestano ad interpretare tutto il mondo naturale.

12255-munster-cathedral-astronomical-clock-1540

Ora però, come ricordavo sopra, due Qualità hanno un ruolo Attivo e come tali sono considerate assai più significative per  un bilancio dei loro effetti. Si tratta dell’Asse delle polarità Caldo-Freddo, mentre il secondo asse ha un ruolo nettamente meno influente. Se torniamo allo schema delle stagioni osserviamo che il passaggio dal Caldo al Freddo si ha fra “Acqua” e “Aria” dove la qualità fredda si inverte nella sua opposta (calda) mantenendo l’attributo qualitativo dell’Umido. Questo passaggio è la transizione dall’Inverno alla Primavera.  Il secondo passaggio di Polarità si ha fra “Fuoco” e “Terra” dove il Caldo cede nuovamente al Freddo e si mantiene l’attributo della Secchezza: è il passaggio dall’Estate all’Autunno. Questi due momenti corrispondono esattamente alle due Porte Equinoziali.

 

zodiac_sine_wave1

L’Asse degli Equinozi taglia in due il corso dell’Anno, una metà calda e una metà fredda.  Questo passaggio dal Caldo al Freddo è particolarmente importante e drammatico per i sistemi viventi, per quella che oggi chiamo “omeostasi”. Infatti gli esseri viventi devono “riprogrammarsi” per svolgere un diverso lavoro termico: in un caso devono trattenere il calore, nell’altro devono disperderlo. Si tratta quindi, a ridosso di questi due passaggi, di invertire completamente la propria azione e modalità, in relazione a queste due qualità “cosmiche”; e si tratta di un cambiamento assai problematico,  prova ne sia l’effetto che si ha, passando repentinamente da ambienti caldi al freddo, o viceversa, o peggio ancora l’effetto stressogeno dovuto alle eccessive instabilità climatiche divenute oggi frequenti.

Così, gli inizi della Primavera e dell’Autunno comporteranno effetti sulla salute umana: si osserva infatti che, nel primo caso ci si espone maggiormente alle allergie, e nel secondo si entra invece nella stagione delle influenze e dei malanni da raffreddamento. Si noti infatti che l’Equinozio di Primavera si apre sotto il segno dell’Ariete, domicilio di Marte, che con la sua natura marziale dispone all’iperreattività immunitaria (allergia). L’Autunno si apre sotto l’influenza venusina di Bilancia, e qui Marte è in esilio, con inevitabile cedimento delle barriere immunitarie. Per questo a partire dall’Equinozio di Primavera  gioverebbe assumere per contrastare le possibili allergie proprio piante venusine come Ribes o Rosa Canina che infatti, agendo sul cortico-surrene, addolciscono le “intemperanze” marziali.

deSphaeraMarteGrande

Si dovrebbe invece entrare in autunno assumendo rimedi marziali, come l’aglio ad esempio, per prevenire il rischio di influenze e malattie legate a virus e patogeni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...